Cassetta prova relè

Prove con cassetta relè – Amra Chauvin Arnoux FTV 400

cassetta prova relè

Cassetta prova relè Amra Chauvin Arnoux FVT400

Verifica taratura del sistema di protezione di interfaccia

(conformi alla CEI 0-21 e allegato A.70 Terna con Cassetta di Prova Relé)

Per gli impianti di produzione superiore a 6 kW connessi alla rete BT a partire dal 1/07/2012, con l’approvazione, all’art. 4 della delibera dell’AEEG 84/2012/R/EEL, della Norma CEI 0-21, è prevista l’installazione di un relè di interfaccia esterno agli inverter conforme alla CEI 0-21; ai fini dell’entrata in esercizio dell’impianto, è necessario effettuare una prova di verifica in campo del relè di interfaccia utilizzando una cassetta di prove relè che soddisfa i requisiti della norma CEI 0-21 il cui report deve essere inviato ad Enel insieme alla documentazione relativa al fine lavori dell’impianto ; inoltre, tale verifica deve essere effettuata ogni tre anni così come previsto dal Regolamento di esercizio sottoscritto dal produttore in fase di entrata di esercizio.

Verifica e taratura in campo del Sistema di Protezione di Interfaccia

(conformi alla CEI 0-16 e allegato A.70 Terna con Cassetta di Prova Relé)

Per gli impianti di produzione connessi alla rete MT, per i quali è prevista l’installazione di un relè di interfaccia conforme alla CEI 0-16, ai fini dell’entrata in esercizio dell’impianto o dell’adeguamento dell’impianto di produzione già connesso, è necessario effettuare una prova di verifica in campo del relè di interfaccia utilizzando una cassetta di prove relè che soddisfa i requisiti della norma CEI 0-16 il cui report deve essere inviato ad Enel insieme alla documentazione relativa al fine lavori dell’impianto o dell’adeguamento; inoltre, tale verifica deve essere effettuata ogni due anni così come previsto dalla norma CEI 0-16 ed.III.

 

Verifica e taratura in campo del Sistema di Protezione Generale (SPG)

(conforme alla CEI 0-16 con Cassetta di Prova Relé)

Per gli utenti connessi alla rete MT effettuiamo la taratura delle protezioni Protezione Generale (PG), protezioni di linea, di macchina e trasformatore nel rispetto della comunicazione dei parametri di rete del distributore. Verifica, negli impianti con Punto di Consegna in MT, tramite l’ausilio di cassetta prova relè conforme alle normative in vigore, dei tempi e soglie di intervento del sistema SPG+DG secondo l’allegato B della Norma CEI 0-16:

Adeguamento Terna A.70 Impianti di produzione connessi alla rete MT

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG), attraverso la Delibera 84/2012/R/EEL entrata in vigore l’8 marzo 2012, ha approvato l’Allegato A.70 del Codice di Rete Terna, che introduce delle prescrizioni e adeguamenti relativi agli impianti di produzione di energia fotovoltaica connessi alla rete di Media Tensione (15/20 kV) e Bassa Tensione.

Per gli impianti di produzione con potenza superiore a 50 kW che risultano già in esercizio alla data del 31/03/2012 e connessi alla rete MT devono essere sottoposti ad adeguamento entro il termine ultimo del 31/03/2013, in modo da diventare conformi ai paragrafi 5 e 8 dell’Allegato A70 del Codice di Rete Terna.

L’art.5 della delibera dell’AEEG 84/2012/R/EEL al comma 4, stabilisce che entro 4 mesi dalla data di ricevimento della documentazione attestante l’avvenuto adeguamento dell’impianto da parte del produttore, è tenuta ad effettuare un sopralluogo sull’impianto per verificare l’installazione dei dispositivi necessari ai fini dell’adeguamento.

Nei confronti dei produttori che non hanno effettuato gli adeguamenti previsti dalla delibera entro il 31/03/2013 la delibera dell’AEEG 344/2012/R/2012 prevede la sospensione da parte del GSE dell’erogazione degli incentivi fino all’avvenuto adeguamento degli impianti.

Adeguamento Deliberazione 243/2013/R/EEL

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas con la deliberazione 243/2013/R/EEL – “Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Modifiche alla deliberazione dell’autorità per l’energia elettrica e il gas 84/2012/R/EEL” richiede nuovi parametri di funzionamento degli impianti fotovoltaici in termini di frequenza e tensione.

IN COSA CONSISTE:
Sarà necessario modificare e certificare le tarature degli inverter e delle protezioni di interfaccia di ogni impianto. A seguito di questi interventi dovrà essere aggiornato il Regolamento di Esercizio sottoscritto con Enel Distribuzione.

E’ OBBLIGATORIO?
Sì, questi interventi sono obbligatori. Nei casi in cui gli impianti tenuti all’adeguamento risultino inadempienti, l’impresa distributrice ne dà comunicazione al GSE il quale provvederà sospenderà l’erogazione degli incentivi (Conto Energia, tariffa omnicomprensiva, certificati verdi, ecc).

SCADENZE:

Entro il 30 giugno 2014:

Impianti con potenza complessiva superiore ai 20 kWp, connessi alla rete di Bassa Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012.

Impianti con potenza complessiva fino a 50 kWp, connessi alla rete di Media Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012.

Entro il 30 aprile 2015:

Impianti con potenza complessiva superiore a 6 kWp e fino a 20 kWp, connessi alla rete di Bassa Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012.

Certificazioni ai sensi della CEI 0-21 dei sistemi di protezione di interfaccia con cassetta prova relè:

taratura triennale ai fini UTF dei contatori di produzione installati su impianti >20kw sotto Officina Elettrica e rilascio relative certificazioni;

  • certificazioni con cassetta prova relè ai sensi della norma CEI 0-21 per impianti installati in BT

Per maggiori informazioni

Consulta anche: protezioni di interfaccia CEI 0-21 e 0-16

 

 

Leave a Comment