Fuel Mix

Cos’è il mix energetico

Il Mix energetico è l’insieme di fonti energetiche primarie utilizzate per la produzione di energia elettrica fornita dall’impresa di vendita ai clienti finali.

Come disciplinato dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 31 luglio 2009 le imprese di vendita di energia elettrica sono tenute a fornire informazioni ai clienti finali:

  • sulla composizione del mix di fonti energetiche primarie utilizzate per la produzione dell’energia elettrica fornita;
  • sull’impatto ambientale della produzione di energia elettrica, utili al fine di risparmiare energia.

Le informazioni sulla composizione del mix energetico utilizzato per la fornitura di energia elettrica al cliente finale devono essere rese disponibili dalle imprese di vendita ai clienti finali in tutte le bollette, nel materiale informativo, sui propri siti internet e in fase pre-contrattuale, secondo lo schema riportato nella seguente tabella:

Fuel Mix

La determinazione del mix energetico

Il GSE ha definito delle procedure che consentono di calcolare le composizioni dei mix energetici utilizzati dai produttori per produrre l’energia elettrica che viene, successivamente, immessa in rete e venduta dalle imprese di vendita ai clienti finali. Questo processo prende il nome di “fuel mix disclosure” e consiste nella tracciatura delle fonti energetiche, a partire dal loro utilizzo per produrre energia fino all’uso da parte dei clienti finali.

Il GSE, in quanto soggetto responsabile dell’intero processo di tracciatura delle fonti energetiche, provvede a calcolare e pubblicare i mix energetici sulla base delle informazioni ricevute dai produttori e dalla imprese di vendita e sulla base delle informazioni in proprio possesso.

I mix energetici sono riferiti per ogni anno “n”, agli anni “n-2” (dato di consuntivo) e “n-1” (dato di pre-consuntivo).

Il GSE determina quindi i seguenti mix energetici:

  • mix energetico nazionale: è il mix energetico riferito al totale dell’energia elettrica immessa nel sistema elettrico nazionale, inclusa l’energia elettrica di importazione;
  • mix energetico complementare dell’energia elettrica immessa in rete dal produttore: è il mix complementare di ogni produttore al netto delle Garanzie di Origine trasferite, determinato in base alle comunicazioni ricevute dal produttore circa il mix di fonti energetiche utilizzate per produrre e immettere energia elettrica nel mercato elettrico italiano.
  • mix energetico utilizzato per la produzione dell’energia elettrica venduta dall’impresa di vendita: è il mix di approvvigionamento dell’impresa di vendita al netto delle Garanzie di Origine associate all’energia elettrica importata, determinato in base alle comunicazioni ricevute da ogni impresa di vendita circa le quantità di energia elettrica approvvigionate e le quantità di energia elettrica fornite ai clienti finali.

Questo mix energetico è reso disponibile a ciascuna impresa di vendita sull’applicativo dedicato e viene pubblicato sul sito internet di ogni singola impresa di vendita.

Il GSE, inoltre, determina e pubblica il mix energetico degli impianti ricompresi nel meccanismo di incentivazione Cip 6/92 e il mix energetico complementare nazionale che tiene conto anche delle Garanzie di Origine annullate e trasferite dalle imprese di vendita. [fonte www.gse.it]

 

Per maggiori informazioni contattaci

Leave a Comment

*Required fields Please validate the required fields

*

*

This is a demo store for testing purposes — no orders shall be fulfilled. Ignora