DICHIARAZIONE ANNUALE DI CONSUMO ALL’AGENZIA DELLE DOGANE

L’invio della dichiarazione annuale di consumo all’Agenzia delle Dogane deve essere eseguito entro il 31 Marzo. Tale termine deve essere rispettato per non incorrere nella sanzione amministrativa e per non subire l’eventuale sospensione degli incentivi per gli impianti ad energie rinnovabili soggetti all’obbligo.

CHI HA L’OBBLIGO DELLA DICHIARAZIONE ANNUALE DI CONSUMO

Oltre ai soggetti venditori di energia e coloro che effettuano il vettoriamento, sono obbligati tutti i soggetti che detengono un impianto di produzione di energia con potenza superiore a 20 kW (in cessione totale o parziale).

SCADENZE E OBBLIGO DI INOLTRO ALL’AGENZIA DELLE DOGANE

La dichiarazione annuale deve essere inviata al competente Ufficio territoriale dell’Agenzia delle Dogane entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello cui si riferisce. La mancata compilazione e successivo invio della pratica può comportare sia sanzioni amministrative che la sospensione da parte del GSE dell’erogazione della tariffa incentivante.

AFFIDARE LA DICHIARAZIONE A UN PROFESSIONISTA.

Lo Studio tecnico Altieri si fa carico di procedure come la dichiarazione annuale telematica all’Agenzia delle Dogane attraverso tecnici ed esperti che riescono a seguire le pratiche con rapidità ed efficienza.

Per domande o preventivi non esitare a contattarci